Nobile Contrada dell'Oca

Il canto in Fontebranda

/
Tra i canti tradizionali, il più rappresentativo del carattere degli Ocaioli è senza alcun dubbio "Onore a dio di Marte"

La Società "Trieste" in Fontebranda

/
Luogo di ritrovo e punto di riferimento per gli Ocaioli di ogni generazione è la Società Trieste in Fontebranda, fondata nel 1919

Affreschi dell’oratorio della tintoria in Fontebranda

/
Il ciclo di affreschi presenti all’interno dell’Oratorio della Tintoria viene iniziato nei primi decenni del Cinquecento

Prete Bani

/
Don Duilio Bani, chiamato semplicemente "il prete", ha vissuto quasi per intero il XX secolo dividendo la sua vita tra contrada e chiesa

Gli argenti dell'Oca

/
La raccolta di argenti attualmente conservata consiste prevalentemente in opere risalenti al periodo compreso tra il XVII e il XIX secolo

La Sala delle Vittorie della Nobile Contrada dell'Oca

/
Per realizzare le Stanze in cui conservare le proprie memorie, la Contrada acquistò nei primi del '900 due immobili situati in Via Benincasa

Santa Caterina da Siena di Neroccio di Bartolomeo de’ Landi

/
La statua in legno policromo venne commissionata a Neroccio di Bartolomeo de’ Landi nel 1474 e fu collocata nell' Oratorio della Tintoria

Clangit ad Arma motto della Nobile Contrada dell'Oca

/
Sembra che il motto "Chiamata alle armi" abbia origine dai numerosi meriti militari dei contradaioli nel corso dei secoli

I “nostri vecchi”

/
Tanti aspetti della vita di Contrada si possono tramandare solo grazie all’insieme di saperi e dei racconti di vita appresi dai meno giovani